25 Agosto, Domenica, 2019

GTranslate

Italian English French German Japanese Spanish

Itinerari

 ALBEROBELLO
Dal 1996 patrimonio mondiale dell’umanità riconosciuto dall’ UNESCO, Alberobello è la città dei trulli, delle antiche costruzioni in pietra a secco risalenti all’età preistorica. Giunti nel piccolo comune in provincia di Bari rimarrete affascinati dal suo centro storico caratteristico e dalle signore che lavorano la pasta fresca, le orecchiette e i cavatelli. Potete visitare i centri vicini di Locorotondo e Martina Franca , famosa per il “capocollo”,insaccato ricavato dal suino.
www.comunealberobello.gov.it

CASTELLO SVEVO DI BARI
Il capoluogo rivela la sua storia e cultura grazie al Castello Normanno- Svevo risalente all’epoca di Federico II nel XII secolo. Per anni sede del governo regio, con il tempo è diventato un carcere ed oggi è sede dell’ Soprintendenza dei beni architettonici e paesaggistici. Potete inoltre visitare la Basilica dedicata al S.Nicola, il santo russo ammirando gli affreschi e la facciata in stile romanico.
http://www.sbap-ba.beniculturali.it/index.php?it/105/i-castelli/7/castello-svevo-di-bari (link)
Nel borgo antico potrete condurre un itinerario gastronomico alla scoperta delle orecchiette con le cime di rape, delle “tielle” con riso,patate e cozze ,le sgagliozze quadrati di farina di mais fritta, focacce al pomodoro e taralli.

GROTTE DI CASTELLANA
Un complesso tra i più belli e spettacolari d’ Italia, le grotte di castellana sono cavità sotterranee che si estendono per circa 3 km. Uno straordinario itinerario a soli 70 metri di profondità,un tripudio di colori che conduce il turista nei meandri della terra dove le stalattiti sposano massi di rocce in composizione fantasiose . Un mondo in continuo mutamento,tutto ancora da esplorare!
www.grottedicastellana.it

CASTEL DEL MONTE
Fortemente voluto dall’ imperatore Federico II di Svevia, nel XIII secolo sorge la fortezza. Nel cuore della foresta su di un’altura l’edificio era punto di avvistamento in caso di attacco. Oggi aperto ai visitatori, Castel del Monte è il punto di forza della nuova e sesta provincia della regione. La sua forma ottagonale confersce imponenza e predominanza sul territorio.
http://www.sbap-ba.beniculturali.it/index.php?it/105/i-castelli/7/castello-svevo-di-bari
Nei paesi limitrofi di Andria, Molfetta,Trani e Giovinazzo si dispongono complessi architettonici in stile romanico che lasciano spazio al mare in belvedere emozionanti. Tra i prodotti tipici ritroviamo la burrata di Andria e il celebre moscato di Trani, un vino liquoroso ideale come accompagnamento dei dolci.

SCAVI EGNAZIA
Tra i suggestivi uliveti della provincia di Brindisi, in un contesto naturalistico ambientale tra i più belli della Puglia, ritroviamo il sito archeologico di Egnazia. Il museo e resti dei villaggi delle prime civiltà,le tombe monumentali e i suoi affreschi offrono percorsi che recuperano stralci di vita quotidiana preistorica. Il tutto in un inesauribile tour olfattivo tra le aziende olivicole della provincia e i frantoi dove viene ricavato l’olio extravergine d’ oliva, oro della nostra terra.
www.egnaziaonline.it

PROMONTORIO DEL GARGANO
In uno scenario naturalistico che si snoda tra la foresta Umbra e una litoranea da Peschici e Vieste fino a Manfredonia sorge la terra del Gargano. Nei vicoli dei centri più caratteristici si assaporano tradizioni senza tempo, dai formaggi più ricercati come il canestrato, il caciocavallo podolico ,la scamorza al piatto tipico a base di carne di capra “la musciska”fino al prelibato vino “Nero di Troia” e alle distese di pomodori da dove si ricava la famosa passata. Si possono ammirare sul promontorio i laghi di origine vulcanica di Lesina e Varano e con un traghetto giungere alle Isole Tremiti, in uno scenario dove il mare si fonde con la foresta selvaggia.
www.comune.foggia.it

BAROCCO LECCESE
Lasciatevi affascinare dalla candidata per eccellenza a “capitale della cultura”.
Lecce con i suoi borghi di Gallipoli,Otranto,Santa Cesarea Terme fino a tacco dello stivale con S. Maria di Leuca crea suggestive escursioni tra arte e paesaggi mozzafiato.
Gli ornamenti dorati tipici del barocco illuminano le chiese e gli edifici più antichi in una gioco di manualità dei migliori artisti leccesi. La lavorazione della pietra tipica del capoluogo conduce il turista in vicoli inesplorati .Guidati solo dal profumo del pasticciotto leccese,percorrerete itinerari eno-gastronomici che spaziano dai prodotti da forno come le pucce ai vitigni di Negroamaro.
www.comune.lecce.it

GROTTE DI ZINZULUSA
A dimostrazione della completezza del nostro territorio, le grotte di Zinzulusa in provincia di Lecce rappresentano l’altra faccia della medaglia dell’ ipogeo pugliese,le cavità marine.
La possibilità di escursioni in barca vi guida all’esplorazione dei fondali marini più ricercati e alle Bandiere Blu di Puglia.
www.comune.castro.le.it/territorio/da-visitare/item/grotta-zinzulusa 

GOLFO DI TARANTO
A picco nel mar Ionio Taranto sorge divisa tra mar Piccolo e mar Grande. Meglio conosciuta come una delle più antiche città della Magna Grecia, oggi racconta attraverso i resti dei templi e di mura megalitiche,tracce di civiltà antiche evolutesi. Una storia senza confini che traccia saperi e sapori di altri tempi. Percorrete la città dei due mari, perdetevi tra le mura del suo castello e risalendola giungete agli aranceti che adornano le province vicine come Palagiano e al paese di Laterza rinomato per il pane cotto in forni di pietra. I suoi profumi inebrieranno le vostre giornate.
www.comune.taranto.it